CMM E TASTATURA

LASER A LUCE BLU

MACCHINA OTTICA

TOMOGRAFIA ASSIALE

Reverse engineering meccanica

Il Reverse Engineering per la ricostruzione matematica delle componenti meccaniche

Solido 3D collettore di aspirazione ricostruito

Scansione e ingegneria inversa nella meccanica

La scansione 3D ci consente di sviluppare modelli CAD pronti per le lavorazioni con macchinari a controllo numerico, oltre che ottimizzati per i processi di stampaggio e di fusione. Grazie al recupero del modello matematico ottimizzato per le lavorazioni, molte aziende si sono già rivolte a noi per ricostruire una ‘memoria storica’ di componenti la cui archiviazione era stata affidata esternamente o andata persa.

La nostra consolidata esperienza nel campo delle lavorazioni meccaniche ci permette di sfruttare al meglio le nostre tecnologie. Il reverse engineering applicato alla  meccanica è il cuore del know-how di Regolo Studio.

 

Il reverse engineering abbinato all’utilizzo delle nostre macchine dedicate alla prototipazione rapida diventa uno strumento indispensabile laddove ci sia la necessità di creare un master, in quanto in brevissimo tempo è possibile produrre un prototipo fisico che tenga conto delle modifiche e maggiorazioni necessarie.

Il reverse engineering non si ferma solamente alla superficie esterna di un oggetto. Nel caso sia necessario rilevare condotti o punti non raggiungibili dall’esterno, è possibile avvalersi della metrologia tomografica, un metodo di analisi non distruttiva a raggi X.

Disponiamo di macchinari all’avanguardia, che utilizziamo a seconda della morfologia del pezzo, con il primario obiettivo di soddisfare i requisiti di precisione del nostro cliente.  Nel caso di pezzi che necessitino di piu’ tecnologie di rilievo, riusciamo attraverso un processo di allineamento ottimizzato ad abbinare i risultati provenienti da piu’ fonti.

Cosa offriamo

Il nostro laboratorio metrologico, situato in Lombardia vicino Milano, è in grado di offrire:

  • scansioni 3D e relativa mesh (formato .stl .obj)
  • ricostruzione automatica delle superfici o patch di nurbs ( formato .stp .iges .xt)
  • ricostruzione geometrica CAD con superfici matematiche volte alla modifica 3D e alla lavorazione con macchinari  (formato .stp .iges .xt)
  • profili e sezioni 2D (.dwg, .iges)
  • report di misura
  • comparazione di misura
  • Analisi difettosità interne e relativo file volumetrico .vgl compreso di software di analisi

LE NOSTRE TECNOLOGIE

cmm e tastatura

CMM E TASTATURA

Macchina di misura a coordinate e tastatore

In termini di precisione è senza alcun dubbio la migliore tecnologia disponibile sul mercato. Attraverso sonde di tastatura differenti è possibile affrontare rilievi anche molto complessi, volti a creare un modello matematico 3D. 

Grazie all’utilizzo di una luce che evidenzia i profili dell’oggetto, è possibile in modo molto veloce creare profili lineari e curvi, convertibili in formato CAD.

La precisione è comparabile a quella di una macchina di misure a coordinate.

LASER

Braccio di scansione 7 assi Kreon Ace Skyline con testina laser a luce blu.

Il vantaggio di utilizzare questo tipo di tecnologia è la capacità di rilevare sia forme di tipo organico che feature matematiche. La estrema versatilità consente inoltre, attraverso piu’ allineamenti, di non avere limiti dimensionali del pezzo da scansionare. 

Grazie alla facile trasportabilità e calibrazione dello scanner, ci è possibile fornire il servizio di scansione 3D presso il nostro cliente, evitando spedizioni e movimentazioni dei pezzi.

Reverse Laser Scan
TAC

TAC

Tomografia assiale computerizzata

La tomografia assiale computerizzata è un tipo di analisi non distruttiva, utilizza i raggi X per creare un modello tridimensionale dell’oggetto con differenti gradi di ispezionabilità.

Oltre che a rendere possibile il rilievo di condotti interni e di assemblati multi-materiale, attraverso l’utilizzo dei voxel, riesce a fornire dati tecnici sulle difettosità interne ed inclusioni. Le dimensioni possibili sono da valutare a seconda del tipo di materiale.

VANTAGGI OFFERTI DALLA TAC

  • Analisi delle sezioni senza la necessità di tagliare il pezzo
  • Analisi interna di assiemi complessi anche multi-materiale. Senza smontare l’oggetto. Con questa tecnologia è possibile individuare l’esatta posizione dei singoli componenti, consentendo la generazione di un modello matematico CAD suddiviso in base alle diverse densità dei materiali.
  • Analisi e comparazione di misura, che si ottiene confrontando il pezzo reale con il modello matematico originale. Il confronto avviene grazie ad un report di facile lettura, con la valorizzazione dei parametri stabiliti dal nostro cliente.

MACCHINA OTTICA

Grazie all’utilizzo di una luce che evidenzia i profili dell’oggetto, è possibile in modo molto veloce creare profili lineari e curvi, convertibili in formato CAD.

La precisione è comparabile a quella di una macchina di misure a coordinate.

Reverse Laser Scan

IL PROCESSO

    Il primo step del reverse engineering, nel campo della meccanica, consiste nella scansione tridimensionale dell’oggetto che si intende riprodurre.

    Viene così generata una nuvola di punti, che successivamente con un software dedicato viene sottoposta a triangolazione per la creazione della mesh poligonale.

    A questo punto, nel caso venga richiesta una comparazione di misura, si può procedere all’analisi di deviazione con il modello CAD esistente.

    Da qui si prosegue con altri due step alternativi tra loro:

    • La creazione di una superficie nurbs automatica (patch di nurbs) volta a rendere compatibile il modello 3D della Mesh con i software di modellazione CAD. E’ possibile creare sezioni, ma non è utilizzabile per fare modifiche in quanto i bordi delle superfici non corrispondono con i bordi dell’oggetto. Inoltre le feature matematiche non sono identificabili attraverso piani o cilindri.
    • La creazione di un modello 3D volto ad essere modificato con i software CAD o ad essere usato direttamente per l’utilizzo con software CAD/CAM. In questo caso il modello 3D presenta fori, piani, cilindri e tutte le feature matematiche proprie di un oggetto meccanico

    Campi di applicazione del reverse engineering applicato alla meccanica

    officine meccaniche, fonderie, impiantistica industriale, linee robotizzate, stampi, fusioni, ingranaggi, turbine, raccordi, motore, testata, presse, valvole, componenti meccanici, pompe, lamierati, presse. 

    Share This